Contattaci Riduci
Vuoi ulteriori informazioni?
Ti contattiamo noi!
    Visualizza Informativa Privacy
    Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy e acconsento al trattamento dei dati personali per attività di marketing da parte di Sigla Srl mediante sistemi automatizzati di posta elettronica, SMS e con chiamata di operatore telefonico. NB: In caso di mancato conferimento del consenso per i trattamenti sopra riportati, non sarà possibile contattarla e quindi prendere in carico la Sua richiesta.

La Cessione del Quinto per i Pensionati: richiederla è semplicissimo


12 giugno 2020 | Laura Ruggeri

Quando si va in pensione, la Cessione del Quinto è una delle soluzioni tra le più semplici e veloci a cui affidarsi per ottenere l’erogazione di un prestito. Come funziona? E cosa bisogna fare per richiederla?

 

I vantaggi della Cessione del Quinto: sicura, affidabile e veloce

 

Forse non tutti sanno che la Cessione del Quinto è uno degli strumenti finanziari più sicuri tra quelli oggi utilizzati. Il motivo è semplice. Durante l’apertura della pratica, viene stipulata un’assicurazione obbligatoria volta a tutelare il pensionato (rischio vita) per tutta la durata del finanziamento.

 

Un altro elemento importante da tenere in considerazione, è che non occorre presentare alcun garante o ipoteca per ottenere il credito. L’unica garanzia che vi verrà richiesta sarà solamente la vostra pensione. 

 

Una volta definita la somma da richiedere (fino a un massimo di 75.000 euro), si potrà scegliere in quanti mesi restituirla (fino a un massimo di 10 anni). L’importo della rata rimarrà fissa per l’intera durata del finanziamento. 

 

I vantaggi per i pensionati che decidono di affidarsi a questa modalità di prestito non terminano qui: la cessione del quinto non permette rate superiori a 1/5 della propria pensione, e pertanto la rendono la soluzione più sostenibile anche a livello economico.

 

E per finire, è soprattutto comoda: sarà direttamente l’Inps che provvederà a versare la quota stabilita trattenendola direttamente dalla pensione, senza la necessità di dover effettuare alcun bonifico o addebito sul proprio conto corrente.

 

La convenzione con INPS

 

Per contenere il livello dei tassi di interesse e tutelare i pensionati, l’Inps ha predisposto una Convenzione, sottoscritta da SiglaCredit, che garantisce tassi più favorevoli rispetto a quelli di mercato (per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito Inps). 

 

Come richiederla

 

Requisiti: 

 

  • Essere titolari di pensione INPS (ad esclusione di pensioni di invalidità e sociali) 
  • Avere massimo 85 anni al termine del prestito.

 

Richiederla è semplice. Grazie al processo interamente digitalizzato di SiglaCredit, sarà possibile richiedere un preventivo gratuito e senza impegno per un importo fino a 75.000 euro in modo pratico e veloce. La nostra convenzione con INPS e ex INPDAP consente, inoltre, di velocizzare il processo e rende l’iter ancora più veloce e affidabile. 

 

Una volta effettuata la richiesta di preventivo, uno dei nostri consulenti vi contatterà per definire insieme la soluzione migliore adatta alle vostre esigenze. A questo punto, potrete decidere se proseguire con l’invio dei documenti necessari per predisporre l’istruttoria: i nostri esperti vi seguiranno passo dopo passo e saranno a vostra disposizione per qualsiasi dubbio. 

 

Dopo pochi passaggi, terminate le fasi di verifica e accettazione dall’Inps, verrà erogato l’importo definito con cui potrete finalmente realizzare i vostri progetti e quelli della vostra famiglia!