Contattaci Riduci
Vuoi ulteriori informazioni?
Ti contattiamo noi!
  • Hidden
    Visualizza Informativa Privacy
    Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy e acconsento al trattamento dei dati personali per attività di marketing da parte di Sigla Srl mediante sistemi automatizzati di posta elettronica, SMS e con chiamata di operatore telefonico. NB: In caso di mancato conferimento del consenso per i trattamenti sopra riportati, non sarà possibile contattarla e quindi prendere in carico la Sua richiesta.

Esempio del calcolo del TFS per dipendenti pubblici


28 aprile 2021 | Laura Ruggeri

Come si calcola il TFS? Vediamo insieme un esempio calcolo del Trattamento di Fine Servizio per dipendenti pubblici.

 

Prima di procedere dobbiamo fare una precisazione: il TFS, a differenza del TFR, non ha carattere retributivo ma previdenziale. Questo significa che i contributi sono sia a carico del datore di lavoro sia a carico del dipendente. Inoltre, per sapere come si calcola la liquidazione dipendenti pubblici, dobbiamo  considerare che ci sono tre tipologie di liquidazione differenti:

 

  • Indennità di Buonuscita (o IBU): spetta ai dipendenti statali in senso stretto. I dipendenti che hanno lavorato nei Ministeri, nelle Agenzie Fiscali, nelle scuole o nelle Università, ecc…); 
  • Indennità Premio di Servizio (o IPS): è una modalità di liquidazione rivolta a chi ha lavorato nelle Regioni, negli Enti locali e nella sanità;
  • Indennità di Anzianità (anche conosciuta come IA): per tutti i dipendenti degli Enti Pubblici non economici e delle Camere di Commercio; è l’unica indennità di fine servizio totalmente a carico del lavoratore. 

 

Come si ottiene il calcolo TFS?

Considerate le varie modalità di TFS esistenti possiamo dedurre che purtroppo non esiste una formula unica per il calcolo liquidazione dipendenti pubblici e che – a seconda dell’ente dove abbiamo prestato servizio – il calcolo TFS netto dovrà avvenire in diversi modi.

Il calcolo del TFS differisce a seconda della modalità: 

  • Calcolo indennità di Buonuscita: si moltiplica un dodicesimo dell’80% della retribuzione contributiva annua utile lorda – compresa la tredicesima mensilità – percepita alla cessazione dal servizio per il numero degli anni utili ai fini del calcolo; 
  • Calcolo indennità Premio di Servizio: anche in questo caso si moltiplica un quindicesimo dell’80% della retribuzione contributiva utile lorda – compresa la tredicesima mensilità – percepita però negli ultimi 12 mesi di servizio per il numero degli anni valutabili ai fini del calcolo; 
  • Calcolo indennità di Anzianità: dobbiamo moltiplicare un dodicesimo del 100% delle voci utili per gli anni di servizio. 

Se vuoi sapere come calcolare il TFS netto che ti spetta e vuoi richiederlo in anticipo il TFS, puoi chiedere aiuto ai nostri esperti che sapranno indicarti la soluzione migliore per ottenere la liquidazione di fine servizio a cui hai diritto con la cessione del quinto.