fbpx
Contattaci Riduci
Vuoi ulteriori informazioni?
Ti contattiamo noi!
    Visualizza Informativa Privacy
    Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy e acconsento al trattamento dei dati personali per attività di marketing da parte di Sigla Srl mediante sistemi automatizzati di posta elettronica, SMS e con chiamata di operatore telefonico. NB: In caso di mancato conferimento del consenso per i trattamenti sopra riportati, non sarà possibile contattarla e quindi prendere in carico la Sua richiesta.

Come si ottiene il calcolo della Cessione del Quinto?


12 maggio 2021 | Laura Ruggeri

Il calcolo Cessione del Quinto può sembrare qualcosa di molto ostico, ma in realtà è estremamente semplice e permette di farsi un’idea dell’importo massimo erogabile attraverso questa modalità di prestito.

Come si calcola la Cessione del Quinto? Vediamolo insieme.

 

Calcolare il netto della busta paga/pensione

 

Per calcolare la Cessione del Quinto è necessario sapere come si calcola il quinto dello stipendio. Per sapere come si calcola un quinto dello stipendio, dobbiamo prima conoscere il lordo dello stipendio percepito. La voce di riferimento in busta paga è quella della retribuzione lorda. Per ottenere il netto è sufficiente togliere il 27% di imposte (tassazione media presente negli stipendi) dall’importo lordo (esempio: € 1.500 di retribuzione lorda meno il 27%, l’importo di stipendio netto è di € 1.095)

 

Non si tiene in considerazione il netto dello stipendio riportato nella busta paga, in quanto quell’importo può essere comprensivo di elementi variabili come malattie, infortuni, straordinari, eventuali premi, ferie e festività godute e non godute, permessi retribuiti, reperibilità, periodi di trasferta e simili, trattenute fiscali e previdenziali (voci quindi non fisse e continuative che non possono essere tenute in considerazione per il calcolo della Cessione del Quinto)

 

Per i pensionati, ottenere il netto stipendio della pensione è molto più semplice perché sul cedolino viene riportato l’esatto importo ricevuto mensilmente, fissato dall’INPS, ed è quello il valore da considerare per il calcolo. 

 

Il calcolo della Cessione del quinto passo dopo passo

 

Una volta stabilito il netto dello stipendio o della pensione, effettuare cessione del quinto calcolo è un gioco da ragazzi. 

 

Come prima cosa, per la cessione del quinto dipendenti pubblici o per la cessione del quinto dipendente privato, bisogna moltiplicare il netto percepito per il numero di mensilità ricevute (includendo quindi tredicesima e quattordicesima, quando previste). Si otterrà così il reddito netto percepito annualmente. Questa cifra va poi divisa per dodici, ovvero il numero delle rate annuali da sostenere una volta avviato il prestito. Come ultimo passo, dividendo questa somma per cinque, si ottiene il quinto dello stipendio in busta paga e quindi il limite massimo della rata da rimborsare mensilmente. 

 

Facciamo ora un esempio concreto di cessione del quinto calcolo rata.

 

Ipotizziamo di avere uno stipendio netto di € 1.300 mensili: 

 

  • Primo passo: 1.300 x 13 (mensilità percepite) = € 16.900. 

In questo modo si ottiene il reddito netto percepito annualmente, compreso di tutte le mensilità (nell’esempio abbiamo ipotizzato solamente la tredicesima).

 

  • Secondo passo: 16.900 / 12 (n. di rate che si affrontano annualmente) = € 1.408

Con questa operazione si ottiene l’importo mensile su cui calcolare il quinto dello stipendio.

 

  • Terzo passo: 1.408 / 5 = € 281,60 

Questo è l’importo massimo che si potrà pagare mensilmente, per una rata comoda e adatta a qualsiasi esigenza.

 

Arrivati a questo punto, una volta che abbiamo capito con la cessione del quinto come si calcola la rata mensile, possiamo avere un’idea di massima dell’importo massimo ottenibile. È sufficiente un semplice calcolo: moltiplicare la rata mensile inizialmente per dodici, per conoscere l’importo con cui si andrà a rimborsare il prestito in un anno, e poi per il numero di anni in cui si intende dilazionarlo (fino a un massimo di 10 anni). 

 

Facciamo un esempio continuando il calcolo precedente: 

 

  • Primo passo: 281,60 x 12 = € 3.379,20 

Questo sarà l’importo annuale con cui rimborsare il prestito. 

 

  • Secondo passo: 3.379,20 x 10 = € 33.792 

L’importo ideale che si può ottenere, con una rata comoda e adatta alle esigenze di tutti. 

 

→ Attenzione: il calcolo e l’esempio sopra riportati hanno il solo scopo di mostrare i primi semplici passaggi necessari per farsi un’idea indicativa dell’importo ottenibile. Per avere un conteggio preciso e soprattutto personalizzato, con il quale conoscere l’esatto importo in cui verranno inclusi la quota interessi (calcolata con i tassi di interessi del trimestre di riferimento) e le relative commissioni di gestione della pratica, è possibile richiedere un preventivo gratuito e senza impegno ai nostri consulenti, compilando il form presente a questo indirizzo.

Per il calcolo cessione quinto della pensione possiamo usare lo stesso procedimento: sappiamo come si calcola il quinto dello stipendio, non dovremo fare altro che applicare la formula del calcolo rata cessione quinto e applicarla al netto della nostra pensione.

 

Come fare la richiesta di Cessione del Quinto con Sigla Credit?

Richiederla è semplice: grazie al processo interamente digitalizzato di Sigla Credit, sarà possibile richiedere un preventivo gratuito e senza impegno.