Contattaci Riduci
Vuoi ulteriori informazioni?
Ti contattiamo noi!
  • Hidden
    Visualizza Informativa Privacy
    Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy e acconsento al trattamento dei dati personali per attività di marketing da parte di Sigla Srl mediante sistemi automatizzati di posta elettronica, SMS e con chiamata di operatore telefonico. NB: In caso di mancato conferimento del consenso per i trattamenti sopra riportati, non sarà possibile contattarla e quindi prendere in carico la Sua richiesta.

Come ristrutturare casa con la Cessione del Quinto


17 dicembre 2021 | Laura Ruggeri

Ristrutturare casa con la cessione del quinto è possibile e con le soluzioni offerte da Sigla Credit può rivelarsi una delle tipologie di finanziamento più vantaggiose e sicure. I costi di una casa sono alti e anche dopo aver superato l’ostacolo del mutuo è necessario tenere in considerazione i costi di mantenimento e ristrutturazione per non trascurare il nostro nido. La cucina che non ci piace più come la prima volta, la camera del bambino da rifare, uno studio da mettere a nuovo… sono tutti lavoretti che tendiamo a posticipare di volta in volta, dimenticando che maggior cura riusciamo a dare alle nostre mura di casa e migliore sarà il nostro benessere quotidiano.

 

L’offerta di banche e finanziarie per ottenere nuovo credito casa è variegata e spesso fuorviante; orientarsi tra le varie proposte e optare per il miglior prestito ristrutturazione può sembrare un’operazione impossibile. La cessione del quinto è una tipologia di prestito ancora poco conosciuta e spesso allontanata, ma non tutti sanno che in realtà è una modalità di finanziamento tra le più affidabili e sicure, perché tutela il contraente in caso di perdita del lavoro – e, nella peggiore delle ipotesi, anche in caso di fine vita – e permette di non cadere nel sovraindebitamento. Vediamo allora nel dettaglio come funziona.

 

 

Ristrutturare casa con la cessione del quinto: i vantaggi  

 

La cessione del quinto è una tipologia di prestito rivolta esclusivamente ai lavoratori dipendenti e pensionati e rientra nella famiglia di prestiti definiti non finalizzati, perché non occorre alcuna motivazione specifica per richiederlo e non è subordinato all’acquisto di un determinato bene. Questa prima sua caratteristica lo rende ideale per un prestito ristrutturazione: non sarà necessario fornire il dettaglio delle spese o un prospetto del progetto di ristrutturazione per richiedere ed ottenere il finanziamento.

 

Un altro vantaggio della cessione del quinto riguarda la sua natura a firma singola: questo significa che non è necessario presentare garanti e vincolare un nostro caro alla richiesta di finanziamento. L’unica garanzia richiesta è la busta paga o il cedolino pensione e tutto l’iter può essere finalizzato anche online, completamente a distanza.

 

Ciò che rende la cessione del quinto per ristrutturazione la scelta più sicura riguarda invece la stipula di un’assicurazione obbligatoria a inizio contratto. L’assicurazione viene inclusa direttamente nella rata mensile e tutela il contraente in caso di perdita del lavoro o, nei casi più gravi, di fine vita del beneficiario. Questa clausola rende ancor più evidente la sicurezza e la stabilità che può dare la cessione del quinto rispetto ai più tipici finanziamenti per ristrutturazione casa.

 

 

Come funziona la cessione del quinto per ristrutturazione casa? Come si richiede?

 

La particolarità della cessione del quinto riguarda la rata mensile da sostenere mensilmente: questa tipologia di prestito prevede che la rata da rimborsare mese per mese non superi il quinto del proprio stipendio, rendendo la spesa più sostenibile e adatta ad ogni portafogli.

 

La rata viene mantenuta fissa per tutta la durata del finanziamento, che può estendersi fino a 10 anni per un importo massimo di 75mila euro. Una rata costante permette di non avere sorprese sul proprio conto corrente perché sapremo con certezza che sarà la spesa mensile per il periodo concordato. Per pagare la rata il beneficiario non dovrà fare nulla: sarà direttamente il datore di lavoro o l’ente pensionistico preposto a trattenere automaticamente la rata e a versarla all’ente finanziatore, per un importo massimo pari al 20% del netto mensile.

 

Se sei interessato a un prestito per ristrutturare casa tramite cessione del quinto puoi chiedere un preventivo gratuito e senza impegno ai nostri agenti, che sapranno spiegarti tutti i passaggi da seguire. Potrai avere anche una prima idea dell’importo che puoi ottenere con la rata più adatta al tuo bilancio famigliare, con una rata comoda e su misura.

 

Negli ultimi anni, SiglaCredit ha digitalizzato l’intero processo e oggi è possibile richiedere un prestito anche online, grazie a un iter sicuro e certificato che prevede l’utilizzo della firma digitale in modalità interattiva, e alla rete di esperti su tutto il territorio nazionale, capace di consigliarvi la soluzione più adatta alle vostre esigenze.