facebook
Contattaci Riduci
Vuoi ulteriori informazioni?
Ti contattiamo noi!
  • Hidden
    Visualizza Informativa Privacy
    Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy

Ecco chi può richiedere un finanziamento con cessione del quinto


13 dicembre 2022 | Jessica

In questo articolo vogliamo rispondere ad una delle domande più comuni che ci vengono poste sulla cessione del quinto, ovvero chi può richiederla. 
 

Iniziamo con il ricordare che la cessione del quinto è una tipologia di prestito tipicamente italiana, caratterizzata da una rata mensile prelevata direttamente da stipendio/pensione, il cui importo non può superare il quinto dell’importo mensile netto percepito.  
 

La cessione del quinto può, secondo la normativa vigente, essere richiesta da tre categorie ben precise di persone:

  • pensionati
  • dipendenti pubblici / statali / parapubblici 
  • dipendenti di aziende private 

Entriamo nel dettaglio.
 

Cessione del quinto ai pensionati 

 

I pensionati, che dopo i 70 anni sono generalmente esclusi a priori da tutte le altre forme di finanziamento, possono accedere alla cessione del quinto con tassi molto convenienti grazie alle convenzioni con INPS e gli altri principali istituti previdenziali.  
 

Non tutti i pensionati, però, possono accedere a questa convenzione: è necessario percepire una pensione superiore a 580 euro per anzianità lavorativa, reversibilità di un coniuge o invalidità ordinaria
 

Cessione del quinto ai dipendenti pubblici / statali / parapubblici 

 

La cessione del quinto può essere richiesta da tutti i lavoratori del settore pubblico e statale (es. dipendenti delle Poste, delle Ferrovie dello Stato, medici del SSN, insegnanti, militari, ecc…), purché assunti a tempo indeterminato da almeno tre mesi (sei mesi per i parapubblici) e con periodo di prova superato
 

Cessione del quinto ai dipendenti di aziende private 

 

Per quanto riguarda i dipendenti privati i requisiti sono leggermente diversi. Infatti, a loro è richiesto di essere assunti a tempo indeterminato da almeno 1 anno da aziende con almeno 15 dipendenti. Questo numero sale a 50 per le cooperative. 
 

Per esempio, un’assistente familiare o colf assunta direttamente dalla famiglia, anche se in possesso del tempo indeterminato, non potrà fare richiesta di cessione del quinto. 
 

È doveroso ricordare che la cessione del quinto è un prestito con assicurazione sempre inclusa, motivo per cui l’approvazione della pratica è subordinata alla valutazione dello stato di salute del richiedente per ragioni di copertura assicurativa.
 

Se hai i requisiti, non esitare a chiedere un preventivo di finanziamento: con Sigla Credit è sempre gratuito e potrai parlare con un consulente dedicato che valuterà la tua specifica situazione.